In questo articolo si parla di:

Nei giorni scorsi Istituto Ganassini, storico gruppo dermocosmetico italiano con sede a Milano, ha presentato alla stampa il Bilancio di Sostenibilità 2021, un documento fondamentale che racconta il percorso intrapreso dall’azienda per rendere il proprio business sempre più sostenibile.

Grazie a scelte imprenditoriali virtuose e all’impegno nel sostenere diverse e importanti cause sociali, l’azienda ha saputo generare un impatto positivo, facendo tesoro dei propri valori: tradizione familiare, expertise nel settore farmaceutico, responsabilità nei confronti dell’ambiente, della società e dei suoi stakeholders.

La realtà, presente sul mercato dal 1935, da sempre sceglie con particolare attenzione le iniziative da sostenere, come la collaborazione di Bioclin con WAMI nella realizzazione di progetti idrici nelle comunità nel mondo e Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus; e il sostegno di Rilastil a Marevivo e ad associazioni a sostegno delle donne, come Guri I ZI e SVS DAD.

La dott.ssa Vittoria Ganassini, responsabile CSR di Istituto Ganassini, durante l’appuntamento di presentazione del Bilancio di Sostenibilità ha illustrato agli invitati, ospitati nella location di Green Media Lab, i passi compiuti dall’azienda fin qui con azioni e obiettivi misurabili concretamente. Ha affermato: “Sin dagli esordi Istituto Ganassini ha creduto in un modello di business etico che tutelasse le persone e l’ecosistema. Il nostro impegno parte da un’attenzione specifica nella cura di packaging e nelle formulazioni dei nostri prodotti. Le nostre azioni non riguardano solo l’ambiente, ma si estendono anche sul sociale: solo nel 2021 abbiamo attivato 24 nuovi progetti con distinte associazioni a livello locale e internazionale, perché crediamo che per ridurre il nostro impatto sulla società e sul pianeta ci sia bisogno di collaborazione”.

Il riconoscimento di Società Benefit, ottenuto nel settembre 2021, ha portato a modificare anche lo statuto aziendale, un passaggio formale importante e che sancisce a livello legale quello che è da sempre il modus operandi del Gruppo.

Protagonista dell’evento è stato anche Edoardo Giordan, ambassador di Bioclin e campione paralimpico di scherma. L’atleta romano ha recentemente ottenuto successi e vittorie, dalla Medaglia d’oro nella sciabola nella tappa in Brasile della Coppa del Mondo, al bronzo nella sciabola individuale e nella sciabola a squadre in Thailandia. Giordan ha affermato: “Sono fiero di rappresentare Istituto Ganassini e di essere stato scelto come Ambassador per Bioclin, un brand che fonda la propria riconoscibilità sull’attenzione al Pianeta, tra scienza, natura e cura della persona” e aggiunge “Avere al mio fianco un’azienda fatta di persone che credono nel cambiamento e nello sport come valore di unione e crescita, mi sprona a credere sempre di più in me stesso e a impegnarmi per raggiungere i miei sogni!”.

Istituto Ganassini ha supportato l’evento Wembrace Games, che si è svolto a Roma lunedì 13 giugno e a cui ha preso parte anche lo schermidore romano. Le mini-Paralimpiadi benefiche, organizzate dall’associazione di Bebe Vio, valorizzano la funzione sociale ed educativa dello sport e l’integrazione tra individui con e senza disabilità.