In questo articolo si parla di:

I marchi outdoor Rab e Lowe Alpine (di proprietà di Equip Outdoor Technologies Ltd.) hanno visto, nel 2021, un aumento significativo delle vendite facendone l’anno di maggior successo da sempre. Una maggior produzione che però non ha inficiato negativamente sulle emissioni di gas serra che, dal 2019,  sono state ridotte del 17,4% per prodotto. Questo è uno dei messaggi chiave del Bilancio di Sostenibilità 2022 di Equip Outdoor Technologies, lanciato ufficialmente il 13 giugno in occasione della fiera internazionale di settore, OutDoor by ISPO 2022. L’ambizione è quella raggiungere Net Zero entro il 2030.

“L’innovazione e il miglioramento non si perseguono inseguendo i grandi problemi. È in tutte le semplici modifiche e i piccoli accorgimenti che, sommandosi, sta la chiave per fare la differenza. Attraverso l’utilizzo sempre più intensivo di tessuti riciclati, riducendo gli imballaggi, minimizzando ogni genere di spreco. Ridurre l impatto della produzione sul Pianeta non è qualcosa che Equip Outdoor Technologies fa in maniera marginale: è radicato nel nostro processo di progettazione. Così come la nostra ossessione per le prestazioni”. (Tim Fish, Equip Product Director).

“Siamo orgogliosi di vedere ridurre le nostre emissioni a livello di ogni singolo prodotto mentre i nostri volumi di produzione salgono a livelli record nel 2021. Questo è il risultato di un duro lavoro, apportare modifiche all’uso del nostro imballaggio e una continua mossa per utilizzare tessuti riciclati più tecnici”. (Matt Gowar, CEO e proprietario di Equip)

Il minor impatto è frutto di molteplici azioni, tra queste:

-Nel 2021 sono stati acquistati e utilizzati  più materiali riciclati rispetto a quelli vergini

-Il 63% del tessuto acquistato è stato riciclato (4% nel 2019)

-Il 53% della piuma acquistata è stata riciclata (8% nel 2019)

-L’iconica gamma Microlight è stata realizzata con piumino e tessuti riciclati

-I prodotti sono stati arrotolati e piegati in meno da avere imballaggi meno ingombranti aumentando al contempo il contenuto riciclato degli imballaggi

-Sono state ridotte le dimensioni dei sacchetti di plastica e il 25% delle emissioni per ogni singolo imballaggio

-Il 90% dell’elettricità è stata acquistata da fonti di energia rinnovabile

-Per i prodotti, nel 2021 non è più stata utilizzata la seta, la cui produzione è ad alta intensità di carbonio