Dallo scorso 16 maggio, a Torre Grande, Marina di Oristano ha preso il via il “Formula Kite Youth World Championship 2022” ovvero il Campionato Mondiale Giovanile di Kiteboarding, che si protrarrà sino al 22 maggio.

Questa formula è stata presentata nella conferenza stampa aperta al pubblico del 12 maggio scorso presso l’Eolo Beach Sports a Torre Grande, in cui  la macchina organizzativa targata Open Water Challenge e Asd Eolo Beach Sports si è detta orgogliosa di creare una possibilità di sviluppo sportivo, turistico e culturale.

La conferenza stampa in corso

A sfidarsi sono gli atleti di moltissime nazioni che, nei giorni precedenti l’inizio della kermesse si sono recati a Torre Grande per svolgere le sessioni di allenamento in vista del grande evento sportivo mondiale.

Le categorie in acqua saranno:

  • Under 21
  • Under 17
  • Under 15

Tutti i partecipanti dovranno seguire il regolamento che sarà osservato alle Olimpiadi di Parigi 2024.

Al momento le regate disputate sono state 16: due flotte uomini U21 (blue and yellow), una flotta donne U21 e una A’s Youth Foil che comprende sia gli U15 che gli U17, e fasi finali del campionato verranno disputate nelle giornate del 21 e 22 maggio. Intanto la classifica al termine della prima giornata vede, tra gli atleti, Maximilian Maeder, di Singapore, Riccardo Pianosi del Team Italia e Qibin Huang del Team Cina. Tra le atlete, Nina Arcisz del Team Polonia, insieme a Julia Damasiewicz si trovano rispettivamente al primo e al terzo posto, tra loro Gal Zuckerman del Team di Israele.

“Il vento ha ruotato per almeno due quadranti è stata una giornata particolarmente intensa sul fronte tecnico del posizionamento dei campi dovuta ad una instabilità del vento che poi verso sera ha variato in direzione ponente e ha dato la possibilità di completare il programma di giornata con ben 16 prove”, commenta Sergio Cantagalli, event manager della manifestazione.

Sea & Kite Fest al World Village

Sul lungomare è stato predisposto un villaggio che, oltre al palco da cui saranno trasmesse in diretta le immagini che la regia internazionale girerà nel Golfo di Oristanom, ospita gli atleti. Inoltre, nel pomeriggio di sabato e domenica si darà spazio ai talks su sport e cultura del mare: presente il Ceas del Comune di Oristano, la biologa marina Valeria Andreotti, il presidente della Federazione Regionale Vela III zona Corrado Fara, il professore Salvatore Melis, coordinatore provinciale e docente educazione fisica, docente di metodologia allenamento della facoltà di Scienze Motorie Università di Cagliari.

Ci saranno la Fondazione Med Sea, il CreS, l’Area Marina Protetta Penisola del Sinis, Isola di Mal di Ventre, l’IMC – International Marine Centre di Torre Grande, Legacoop, Flag Pescando. Nel pomeriggio di domenica ci saranno anche i collegamenti live con l’olimpionico di canottaggio Stefano Oppo e il tecnico olimpionico della Federazione di Canoa e Kayak Stefano Loddo. 

L’attività trentennale di Eolo Beach Sports viene coronata da eventi mondiali e nazionali da ormai qualche anno. Il lavoro della squadra di Eolo Beach Sports e di quanti in questi giorni operano a terra e in mare per consentire il perfetto svolgimento della manifestazione è immenso e mi sento di ringraziare pubblicamente tutti perchè l’impegno che il singolo impiega diventa un vero e proprio gioco di squadra vincente a Torre Grande”, spiega Eddy Piana, organizzatore del “Formula Kite Youth World Championship 2022” a Torre Grande.

A questo link sarà possibile visionare le classifiche aggiornate.

Ph © Robert Hajduk ICARUS