In questo articolo si parla di:

Dal 28 aprile è disponibile Sub Zero, un classico dell’archivio Oakley che il brand ha voluto reinventare con innovazioni tecniche capaci di fondere passato e presente. L’occhiale, leggerissimo, è parte della collezione MUZM, una selezione di modelli iconici riproposti con una nuova interpretazione e l’inclusione di tecnologie contemporanee, come la Prizm che caratterizza le lenti. Altra new entry di Sub Zero sono i naselli in Unobtainium, per una perfetta presa antiscivolo.

Brian Takumi, vp brand soul e creative di Oakley, ha commentatol’eredità storica di Sub Zero: “Negli Anni ’90, Sub Zero non ha semplicemente rotto gli schemi dell’estetica degli occhiali da sole, ma ha cambiato completamente il modo in cui venivano realizzati. Ha stravolto del tutto sia l’aspetto che la vestibilità degli occhiali moderni, dimostrando che quando non ti fermi davanti a nulla per raggiungere un obiettivo, anche l’impossibile può essere raggiunto. Con il rilancio di Sub Zero, Oakley continua a rendere possibile l’impossibile. Trent’anni fa, Sub Zero ha posto le basi per il capitolo successivo di Oakley, dando vita ad un’era di successo senza precedenti. Oggi questa riedizione pone le basi per ciò che verrà in futuro”.

 

Per questo lancio il brand ha scelto una star d’eccezione, Aori Nishimura, icona dello skateboard e parte del Team Oakley. Originaria di Tokyo e trasferitasi in California, Aori fa parte di una nuova generazione di donne street skater. Dopo essere diventata la prima street skater asiatica a vincere una medaglia d’oro nello street femminile agli X-Games, Aori entra tra i grandi nomi dello skate, divenendo inoltre uno degli skateboarder giocabili del videogame Tony Hawk’s Pro Skater 1 + 2. Recentemente, Aori ha rappresentato il Giappone nello street skate femminile ai Giochi Olimpici del 2020 svoltisi proprio nel suo Paese, a Tokyo. Queste le sue dichiarazioni: “La storia della cultura skate influenza il mio stile su e giù dallo skateboard. Mi sento naturalmente attratta da design unici e straordinari, dunque i Sub Zero mi piacciono da sempre. Nel mio percorso individuale, mi rivedo molto nell’attitudine a mirare all’impossibile, quindi per me è fantastico far parte di questa riedizione”.

Il lancio di Sub Zero è il 1° episodio di questa collezione, con un nuovo capitolo in arrivo il 12 maggio

Per celebrare l’uscita di Sub Zero, Oakley ha creato dei kit speciali ispirati alle capsule del tempo, indirizzandoli agli atleti del Team Oakley e agli amici del brand. In quella che è un’ode al 1992, il kit è ispirato dalla possibilità di riportare alla luce la storia del brand, e progettato con rimandi all’aspetto e al feeling di quell’Oakley dei primi Anni ’90.