In questo articolo si parla di:

Il Livigno team è pronto a svelare le proprie carte in vista dei Giochi Olimpici di Pechino 2022. Tra i numerosi gli atleti al cancelletto di partenza, spiccano Jole Galli, esordio vincente in Coppa Europa, e Michela Moioli, che mira allo storico bis Olimpico.

Quello cinese rappresenta l’evento clou dell’intera stagione per tutti gli atleti della neve ed è anche l’ultimo appuntamento prima dell’edizione italiana di Milano Cortina 2026. In questo senso, i componenti del Livigno team non si faranno trovare impreparati.

A partire da Michela Moioli, punto di riferimento dello snowboard cross azzurro e campionessa olimpica in carica, dopo il trionfo coreano di quattro anni fa. Michela, ormai di casa tra le valli livignasche, ha iniziato la propria stagione proprio in Cina, sulle piste che poi, a febbraio, assegneranno il nuovo titolo a Cinque Cerchi. Il suo obiettivo è quello di bissare l’impresa di Pyeongchang 2018, per continuare a costruire la propria legacy sportiva con un occhio al 2026, quando sarà lei la padrona di casa.

Chi ha già iniziato la stagione con il botto è invece Jole Galli, atleta di casa, che nella prima tappa della Coppa Europa di skicross, sulle nevi di Pitztal, in Austria, si è imposta su tutte le partenti, dominando la big final a quattro, e dimostrando subito di essere ormai vicinissima alle migliori del circuito. A pochi mesi dal definitivo cambio di disciplina, la scelta di Jole si dimostra sempre più azzeccata, e se anche per lei, l’obiettivo a lungo termine resta Milano Cortina, un’ascesa tanto fulminea la rende un’outsider pericolosa sia per i Giochi cinesi che per l’edizione 2022 della Coppa del Mondo, iniziata proprio lo scorso weekend.

Hanno già testato la loro preparazione anche il biathleta Thomas Bormolini e lo snowboarder Maurizio Bormolini. Anche nel loro caso, sguardo proiettato verso l’oriente, con la speranza di arrivare al top della condizione fisica e mentale a ridosso del grande evento.

Pronti al via anche tutti gli altri atleti invernali del Livigno Team, che guardano alla stagione che sta nascendo come l’occasione giusta per mettersi in mostra e migliorare i risultati dell’anno passato. Occhi puntati sul biathlon, con Saverio Zini e Paolo Rodigari subito in grande spolvero in Coppa Italia, dove hanno raccolto, rispettivamente, due primi e due secondi posti.

Fari accesi anche su Giacomo Bormolini nel telemark, sullo snowboard cross con Niccolò Colturi, che nel weekend affronterà i big della tavola nel circuito di Coppa del Mondo, e sulla coppia composta da Nicolò Cusini e Veronica Silvestri nello sci di fondo. Per quest’ultima, livignasca doc, classe 2002, c’è da registrare anche il recente ingresso nel gruppo delle Fiamme Gialle, ad ulteriore conferma delle sue enormi potenzialità. Talento confermato anche dal doppio podio, un primo e un secondo posto, fatto registrare in Coppa Italia lo scorso weekend.

Livigno ha realizzato per i propri atleti anche una serie di incontri di formazione, coordinati da diversi professionisti del settore, con lo scopo di offrire un know how rinnovato e moderno sul tema della comunicazione sportiva. Dal corretto utilizzo dei social alla valorizzazione digitale della partnership commerciale con la località: gli appuntamenti, fortemente voluti da Luca Moretti, ceo dell’Azienda di Promozione Turistica di Livigno, sono stati vissuti con grande partecipazione da parte di tutti atleti, felici di migliorare le proprie skills e di sentirsi ancor più preparati per una stagione tanto importante, piena di impegni e soprattutto Olimpica.