In questo articolo si parla di:

Con l’approvazione del decreto legislativo n°40/2021, in attuazione della Legge n°86/2019 “Misure in materia di sicurezza nelle discipline sportive invernali”, dal 1 gennaio 2022 si potrà godere delle piste da sci solo se in possesso dell’assicurazione responsabilità civile. Sci Sicuro è un marchio registrato di ASSILIFE S.a.s. distributore assicurativo che, in collaborazione con Ergo Assicurazioni Viaggi, propone polizze giornaliere, stagionali e annuali in risposta alle varie esigenze degli sciatori, dall’amatore sino all’agonista.

Art. 30
Lo sciatore che utilizza le piste da sci alpino deve possedere una assicurazione in corso di validità che copra la propria responsabilità civile per danni o infortuni causati a terzi.

Tale articolo sopra riportato di collega direttamente al 28 che, a sua volta, prevede una presunzione di concorso di responsabilità nel caso di scontro fra sciatori e conseguenza anche del fatto che sulle piste italiane si registrano in media 10.000 incidenti ogni stagione invernale.

Fondamentale allora tutelarsi e predisporre un’assicurazione in modo da non incappare in eventuali sanzioni. Sci Sicuro propone diverse formule assicurative su misura, acquistabili online, tutte conformi ai nuovi obblighi di legge. Dopo aver sottoscritto l’assicurazione l’utente verrà e fornisce un certificato tascabile personale da portare sulle piste da sci, in caso di controlli.

Le diverse opzioni di assicurazione

È possibile stipulare, al costo stagionale di 19 € una polizza base Sci Sicuro RC, che comprende la responsabilità civile verso terzi, elisoccorso e trasporto in toboga/ambulanza.

Inoltre, per avere una formula creata ad hoc la polizza può essere integrata scegliendo le altre opzioni, tutte disponibili sul sito internet dedicato.
Per una copertura completa ci sono le polizze stagionali Sci Sicuro Basic (29 €) e Sci Sicuro Plus (39 euro), che aggiungono le garanzie infortuni con, rimborso spese mediche, indennità giornaliera per ricovero ospedaliero, rimborso skipass e corso di sci.
Il massimale RC Basic è pari a 1.000.000 di euro, quello per Plus è di 2.000.000.

A puro titolo di esempio, per le spese sanitarie di emergenza all’estero Basic prevede 1.000 euro e Plus 3.000 e stessi valori per l’elisoccorso. Plus include anche il rimborso noleggio per furto attrezzatura sportiva, il rimborso soggiorno in caso di infortunio il rimborso del viaggio di un familiare, le spese per il prolungamento del soggiorno causa infortunio. Esiste anche la possibilità di acquistare Sci Sicuro Days da 3 giorni (12 euro). Le garanzie sono le stesse delle due formule stagionali, ma con massimali inferiori. In questo caso la clausola RC copre fino a 500.000 euro.

Sci Sicuro Race ha invece validità annuale ed è riservata a chi fa agonismo, con massimali e garanzie maggiorate (55 euro).

Infine, per gli iscritti agli Sci Club/Associazioni convenzionate, c’è la soluzione Club, che da oltre 30 anni offre garanzie simili a Basic e Plus con massimali adeguati a chi passa tanti giorni sulla neve e al costo di 17 euro a stagione.