In questo articolo si parla di:

Torna l’attesa Moonlight Classic Alpe di Siusi, la competizione in notturna che si svolge nella sera del plenilunio del 20 gennaio 2022. Due i percorsi che attendono i 400 fondisti, uno da 15 e l’altro da 30 km, che saranno illuminati da centinaia di fiaccole.

L’alpeggio più vasto d’Europa, come da tradizione, si animerà a partire dalle ore 20 in cui gli atleti scivoleranno nella notte vivendo emozioni che solo questa competizione può regalare. Le lampade frontali si fondono con le fiaccole per creare un’atmosfera unica, quasi fiabesca.

I due percorsi

Il percorso di 30 km previsto per l’edizione della Moonlight Classic 2022 non è troppo impegnativo ma estremamente suggestivo, mentre quello di 15 chilometri presenta dislivelli abbordabili ai più, per permettere anche a chi è meno preparato di godere dell’atmosfera di questa gara.

Dopo il via nella piana di Compaccio, i concorrenti del tracciato lungo raggiungeranno in diciassette chilometri la salita del Goldknopf raggiungendo così quota 2.030, per poi scendere verso Spitzbühl e affrontare gli ultimi chilometri prima di rientrare al traguardo di Compaccio.

Chi sceglierà il percorso corto di 15 chilometri dovrà immettersi in un anello all’altezza di Ritsch fino al Wolfsbühl per poi rientrare sul percorso verso lo striscione d’arrivo e il suono tipico dei campanacci “agitati” dai ragazzi vestiti con gli abiti tradizionali.

A testimoniare la qualità della Moonlight Classic Alpe di Siusi l’importante numero di atleti norvegesi che, anche nelle precedenti edizioni, hanno affollato i tracciati dell’Alpe di Siusi con le sue piste a oltre 1.800 metri di quota baciate dal sole. La neve sta per tornare sui prati dell’Alpe di Siusi, ed è ora di pensare al prossimo inverno sugli sci.