In questo articolo si parla di:

I biglietti per i Giochi a Cinque Cerchi di Pechino 2022 potranno essere acquistati solo da spettatori cinesi. Il pubblico straniero non avrà accesso agli impianti che il prossimo anno ospiteranno le Olimpiadi invernali e anche per gli atleti, distinzione tra i vaccinati e quelli non ancora immunizzati.

I primi avranno libero accesso a Pechino per i Giochi invernali, gli altri dovranno sottoporsi a 21 giorni di quarantena. Il Cio e la Cina hanno finalmente fissato le prime regole per Pechino 2022, le Olimpiadi invernali in programma dal 4 al 20 febbraio e le Paralimpiadi (4-13 marzo).

Nonostante la limitazione al solo pubblico locale, il comitato olimpico si ritiene soddisfatto per la scelta fatta dalle autorità cinesi vedendo in questa decisione un passo avanti rispetto a Tokyo, dove per i Giochi estivi dello scorso luglio e agosto le gare si svolsero completamente a porte chiuse.

“Il Cio accoglie con favore la scelta di mettere in vendita biglietti per la popolazione cinese”, ovviamente in regola con le norme antipandemia “perché la avvicinerà per la prima volta agli sport invernali e renderà godibile l’atmosfera negli impianti”.

Il sistema di ‘bolla’, in vigore dal 23 gennaio, sarà simile a quello di Tokyo, con alberghi dedicati per gli accreditati, percorsi blindati, obbligo per tutti di frequentare solo i luoghi olimpici, trasporti dedicati e in piu’ rispetto a Tokyo test quotidiani, invece che a cadenza di tre giorni dopo i primi quattro. La Cina offrirà’ assistenza per i voli a quelle delegazioni che non riescono a prenotare in autonomia, viste le restrizioni in ingresso.