In questo articolo si parla di:

Un mix fra presenza e corsi online è la promessa di Urban Sports Club, l’app che apre le porte a centinaia di palestre, piscine e centri fitness, senza più bisogno di sottoscrivere abbonamenti a lungo termine, ma approfittando del massimo della flessibilità.

Attiva già in cinque città italiane (Milano, Roma, Torino, Bologna e Monza) e più di 50 in Europa, Urban Sports Club offre, attraverso un unico abbonamento mensile e flessibile, la possibilità di scegliere tra più di 50 attività, dal classico allenamento in sala pesi ai box di crossfit, dalla boxe al nuoto, dallo yoga all’arrampicata, dagli sport di squadra al padel o al golf.

L’iscrizione avviene sul sito web, per poi passare alla app che ci si può scaricare gratuitamente sul proprio smartphone. È sufficiente l’app per effettuare di volta in volta il check-in presso le strutture dove ci si intende recare. A volte può essere necessaria una prenotazione, a volte no.

“La proposta di Urban Sports Club vuole andare incontro al cambiamento dello stile di vita nelle nostre città”, ha spiegato Filippo Santoro, managing director di Urban Sports Club Italia“Grazie al Green Pass le persone stanno tornando a fare fitness, yoga e nuoto in presenza. Stiamo anche osservando che sempre più persone cercano i luoghi dove praticare sport all’interno o in prossimità del proprio quartiere. Insomma, all’interno delle smart city di domani, Urban Sports Club rappresenta il modello smart ideale per fruire del fitness e del benessere di cui abbiamo bisogno”.

Con Urban Sports Club si può scegliere, ovviamente, fra diverse modalità di abbonamento. Quello cosiddetto Medium costa 59 euro al mese e consente l’accesso, nella sola Milano, a 182 centri fra palestre, piscine e attività varie (a Roma i centri diventano ben 332). Chi volesse provare questo abbonamento può usufruire, per tutto il mese di settembre, di una prova gratuita di 14 giorni a Milano e a Roma. Ci sono poi altri tre tipi di abbonamento in grado di soddisfare tutti i livelli di frequenza in palestra.

Si può usufruire tanto di corsi in presenza, nelle strutture affiliate, quanto, se non si è ancora in possesso del Green Pass o se lo si preferisce, di corsi online o addirittura di attività outdoor per tutta una serie di discipline che possono svolgersi all’aria aperta.

Altro vantaggio, non essere vincolati a un’unica palestra: è sempre possibile, infatti, scegliere di volta in volta le attività o le strutture più prossime al proprio luogo di lavoro, se ci si reca in ufficio o vicino a casa se, al contrario, si lavora in smart working.