In questo articolo si parla di:

Sabato 31 luglio, a partire dalle 17, si svolgerà la finale italiana del Red Bull Half Court 2021, il torneo di tre contro tre che ha visto la partecipazione di squadre maschili e femminili in diverse città italiane.

L’atto conclusivo sarà a Roma, sul playground riqualificato di Scalo S. Lorenzo inaugurato a marzo, dopo l’intervento di riqualificazione portato avanti da Red Bull, insieme all’associazione Remuria e al Municipio II di Roma.

Sul rettangolo di gioco, impreziosito dall’opera d’arte realizzata dal giovane e talentuoso street artist Francesco Persichella in arte PISKV, si sfideranno 16 squadre maschili e otto femminili.

In campo maschile, oltre agli otto finalisti dei quattro appuntamenti targati Half Court, ci saranno anche altrettante wild card assegnate ai vincitori di tornei locali disputati in diverse città italiane: Ancona, Bari, Cagliari, Cremona, Firenze, Milano, Salerno e Torino.

I team vincenti, potranno volare in Russia il prossimo 12 settembre per la finale mondiale, dove affronteranno gli altri finalisti internazionali, provenienti da oltre 20 Paesi, per provare a laurearsi campioni di Red Bull Half Court 2021.

Spazio anche per l’intrattenimento con il dj set di Damianito & WHTRSH e la Dance Performance dell’UDA Roma.

Le altre tappe italiane di qualificazione si sono disputate a Bologna il 15 luglio, a Milano il 17 e a Treviso il 24.