In questo articolo si parla di:
È fissato per martedì 29 giugno la data in cui Neil Agius tenterà di battere il record mondiale di nuoto, percorrendo una distanza impressionante: 130 km in 50-55 ore.

La partenza dell’impresa è a Linosa, una piccola isola a nord di Lampedusa, per poi concludersi a Malta. Neil verrà scortato da un equipaggio formato da 32 membri con cinque barche a vela e due gommoni. La rotta Linosa-Malta non è quella originaria – sarebbe dovuta essere Tunisia-Malta – ma è stata modificata a causa delle cattive condizioni meteo in Tunisia, che hanno impedito all’equipaggio di lasciare la posizione originale. Il team aspettava la finestra temporale giusta per iniziare la spedizione, che ha preso il via non appena ricevuta la notizia che le condizione metereologiche fossero adeguate.

L’equipaggio è salpato per la Sicilia domenica 27 giugno ed è arrivato questa mattina presto, con la nuotata programmata per le 17 di martedì 29 giugno.

Anche se la nuotata non seguirà il percorso originale, sarà comunque un’impresa da guinness dei primati, dato che l’attuale record mondiale della più lunga nuotata continua, non assistita e senza corrente lungo un singolo segmento è di 124,4 km.

“La decisione non è stata presa alla leggera. Con tutto il team stiamo praticando la mentalità di cui sono sostenitore: ascoltare le forze della natura, prendere nota dei segni e improvvisare per raggiungere l’obiettivo finale. Questo non rende il nuoto più facile o meno impegnativo. Si applicano tutte le stesse restrizioni. È ancora impostata per essere una nuotata non stop di 50-55 ore. Inizierò lunedì 27 giugno alle ore 17. Come potete immaginare, questo richiede agilità mentale da parte mia e della squadra per cambiare rotta con così poco preavviso. Ma tutto questo fa parte dell’allenamento non solo fisico ma anche mentale. L’impresa diventa sempre più complessa”, ha dichiarato Neil Agius in un post condiviso sulla sua pagina Facebook sabato mattina.

A questo link è possibile seguire Neil nella sua impresa.

Credits: LOT20 FILM
Diretto da Jonathan Glynn Smit
Produzione realizzata in collaborazione tra LOT20FILM and Watertightfilms