In questo articolo si parla di:

I cinque finalisti europei del concorso Vans Musicians Wanted, lanciato per la prima volta a livello globale nel 2020, celebrano il lancio della nuova campagna Vans “Make Your Own Way”. Lo fanno esprimendo – in una serie di brevi video – il proprio stile Old Skool, la silhouette più iconica del brand statunitense, nonché la prima a sfoggiare la caratteristica banda laterale.

Oltre 4.000 musicisti in erba si sono candidati al Vans Musicians Wanted, sottoponendosi al giudizio di una giuria composta dall’ambasciatore Vans Global Music (e vincitore del Grammy Award) Anderson Paak, Nilüfer Yanya, J.I.D e Bohan Phoenix. A trionfare come vincitore europeo è stato il rapper JoeJas, nato ad Atlanta ma cresciuto a Londra. Il lockdown ha dato libero sfogo alla creatività di tutti i partecipanti, dando voce a una serie di talenti di altissimo livello: ognuno dei quattro finalisti, insieme a JoeJas, ha una storia unica da raccontare. Come portavoce dell’espressione creativa, Vans voleva assicurarsi che i finalisti continuassero a far parte della Vans Family e che il loro talento venisse promosso anche al di fuori della piattaforma Musicians Wanted.

I cinque finalisti

  • JoeJas è un rapper, produttore, fumettista, regista, editor e designer. Un uomo dai mille talenti. Nato ad Atlanta, ma cresciuto a Londra, JoeJas si esibisce dall’età di 13 anni con pseudonimi quali HairyMuffinMan e Fat Llama. Il suo stile è eccentrico ed eclettico.
  • L’artista jazz e R&B Nikaa è la più giovane tra i finalisti: ha solo 20 anni ma le sue atmosfere soul sono senza tempo. Di origini italiane, la cantautrice è scesa in campo nella sua East London, dove vive, per raccontare che cosa significano le Old Skool per lei.
  • NTT, alias Nat, ha partecipato al concorso quasi per caso. Più abituata a stare dietro al mixer che al microfono, Nat è un ingegnere del suono che lavora in uno studio della West London. In pratica, si è ritrovata a registrare se stessa per un progetto universitario dato che il lockdown le ha impedito di registrare gli altri. Nata in Polonia e attualmente residente a Londra, Nat è una talentuosa polistrumentista che crea atmosfere neo-soul hip-hop con influenze jazz.
  • Ex snowboarder professionista e ora musicista grunge, YGGL (Yrwan) è nato e cresciuto nelle Alpi francesi, ma attualmente trascorre le sue giornate a fare surf e produrre musica nel sud-ovest della Francia. Il suo stile rilassato si riflette nel suo montaggio, girato dentro e fuori dall’acqua a Biarritz, città in cui risiede.
  • E infine, la band italiana Duck Baleno ci accompagna in un viaggio musicale per le strade di Verona nel loro video dedicato alle Old Skool. Composta da quattro amici, skater e musicisti, la band propone sonorità pop-rock con influenze elettroniche e psichedeliche.

La Vans Old Skool debuttò nel 1977 come “Style 36”, un modello low-top con pannelli in pelle e l’ormai iconica “jazz stripe” che prese vita quasi per caso da uno schizzo di Paul Van Doren. La silhouette è sempre stata popolare tra gli atleti di action sport, ma oggi si adatta e si distingue in qualsiasi contesto come simbolo di spirito giovanile e stile personale. I finalisti del concorso Musicians Wanted indossano tre intramontabili colorazioni Old Skool: true white, navy e black on black.

Le Vans Old Skool sono disponibili sul sito vans.eu e presso i rivenditori Vans.