In questo articolo si parla di:

La Generazione Z oggi ha un ventaglio infinito di possibilità attraverso cui comunicare e il podcast è tra quelle che negli ultimi anni ha fatto registrare una preferenza nella fruizione. Per questo i Green Heroes sono diventati protagonisti di una serie di puntate vocali al servizio dell’ambiente, proprio per parlare ai più giovani.

Il triatleta Fabian, il climber Ghisolfi, il cliff diver De Rose, l’apneista Zecchini e il pilota Filippi, i cinque componenti del team Green Heroes, avranno al proprio fianco degli alleati preziosi: Davide, Luca e Stefano, tre studenti del Liceo S. Weil di Treviglio (BG) con cui affronteranno tematiche centrali di questo momento storico, ma con un linguaggio diretto e semplice.

Stile di vita attivo, mobilità sostenibile, energie rinnovabili e riscaldamento globale sono alcuni degli spunti che saranno resi alla portata di tutti, grazie a un podcast creato dalla Generazione Z per la Generazione Z, offrendo insegnamenti preziosi e spunti su cui riflettere.

Disponibile la puntata 0, a cui seguiranno pubblicazioni settimanali a partire da venerdì 19 marzo. I podcast saranno un lavoro congiunto tra studenti i Green Heroes per raccogliere le testimonianze di importanti personalità della società civile, rappresentanti di un modo nuovo di concepire la vita di comunità.

Le prime puntate saranno dedicate a realtà simbolo della lotta al cambiamento climatico, come Pietro Pietta del movimento Fridays For Future, Marco Cappato, promotore del movimento Stop Global Warming, Andrea Pesce, founder della start-up ZeroCO2 e Luca De Gaetano, ceo di PlasticFree. Ma ci sarà spazio anche per dirigenti d’aziende, giornalisti noti, youtuber, pro-player di esport, amministratori locali e molti altri ospiti.

Alessandro Fabian, capitano dei Green Heroes:

“Il nostro impegno può lasciare davvero una traccia se, oltre a contribuire attivamente con le nostre azioni, muove le coscienze delle generazioni che ci seguiranno. Mi piace comunicare l’entusiasmo per la vita e per le cose belle, per questo mi sento un esempio per i giovani. Ho passato l’adolescenza esprimendo al massimo l’energia che avevo dentro, pensando così di dare spazio alla mia personalità. Negli anni mi sono però accorto che le cose semplici sono quelle che fanno stare meglio ed è per questo che ora mi impegno a fare cose apparentemente piccole ma concrete e che mi riconciliano con il mondo che mi circonda”.

Proprio Fabian sarà protagonista della prima puntata del podcast, che sarà online settimanalmente da venerdì 19 marzo sulle piattaforme Spotify, Spreaker, Apple Podcast e sul sito www.greenheroes.it.