In questo articolo si parla di:

Non si ferma Mottolino Fun Mountain ma, nonostante la Lombardia sia da dpcm zona rossa, si prepara ad accogliere gli atleti di punta a livello internazionale del freestyle. Più di 70 i rider che hanno chiesto di allenarsi qui lo scorso weekend, e altri sono attesi nei prossimi giorni.

Gli atleti vengono, oltre che dall’Italia, da Argentina, Spagna, Croazia, Belgio, Gran Bretagna, e perfino dalla Francia e dalla Svizzera, paesi ben dotati di strutture per lo sport invernale. Hanno chiesto di allenarsi a Mottolino, la cui ski area è la futura sede delle Olimpiadi invernali 2026, per prepararsi in vista delle grandi sfide che li attendono: le tappe di Coppa del Mondo, Coppa Europa e X Games. Nello snowpark trovano, ad attenderli, la linea XL e alcuni salti della linea L, tecnici e complessi, un ideale banco di prova per i salti e le acrobazie più difficili da eseguire.

Inoltre, è stato allestito il Big Air Landing, una struttura che ha pochi eguali in Europa. Si tratta di un grande gonfiabile che permette ai rider di esercitarsi in acrobazie aeree in condizioni di sicurezza, con atterraggio morbido assicurato. A fianco c’è un salto dove possono mettere in pratica quanto sperimentato. Per i campioni in allenamento questo strumento offre l’occasione di spostare l’asticella verso l’alto, superare i propri limiti e imprimere un’evoluzione al proprio stile.

È un’opportunità che Mottolino Fun Mountain, chiusa fino a nuove disposizioni, rende disponibile anche per gli atleti tesserati Fisi che si stanno preparando per una gara inserita nel calendario Coni, su richiesta degli di sci club e delle federazioni sportive.