In questo articolo si parla di:

L’azienda italiana tra i punti di riferimento nella produzione di tessuti Sensitive Fabrics ha deciso di sostenere per questo Natale, Medici Senza Frontiere.

Il panettone, dolce simbolo del Natale, diventa protagonista di progetti di solidarietà: un cadeau che Eurojersey offre a ogni singolo collaboratore, attivando un contributo utile ad un’organizzazione impegnata in prima linea per fronteggiare la pandemia da Covid-19 in oltre 70 paesi tra cui l’Italia.

Fondata nel 1960, l’Azienda del Gruppo Carvico è da sempre molto impegnata nel sostenere iniziative di solidarietà ed in questo specifico frangente partecipa in maniera attiva per raccogliere fondi  con l’acquisto dei panettoni da dedicare ai dipendenti, clienti e fornitori. L’obiettivo è sostenere appunto Medici Senza Frontiere, sapendo che ogni euro raccolto si trasforma anno dopo anno in cure mediche e azioni salvavita per uomini donne e bambini. E questo è ciò che più di ogni cosa muove Eurojersey.

Dal canto suo l’organizzazione mondiale non governativa si impegna quotidianamente nella cura di migliaia di persone in tutto il mondo, che sono vittima di guerre, disastri naturali, epidemie o che semplicemente sono escluse dall’assistenza sanitaria. Medici Senza Frontiere prosegue la sua missione grazie all’indipendenza finanziaria garantita dalle donazioni dei privati e al contributo dei sostenitori.

Quella che MSF si trova a fronteggiare oggi è la gestione dell’epidemia, anche sul territorio nazionale, legata al Covid-19 che ha sconvolto le vite di tutto il mondo.