In questo articolo si parla di:
11 Maggio 2020

Grazie alla nuova ordinanza regionale, riapre la pista di atletica di Livigno.

L’ordinanza permette la riapertura di impianti, centri e siti sportivi dove praticare sport individuali all’aperto, e prevede alcune disposizioni, partite già lo scorso 8 maggio, che consentono gli sport individuali all’aria aperta come ad esempio: atletica, ciclismo, corsa, tennis, mountain-bike, escursionismo, equitazione, golf, tiro con l’arco, tiro a segno, canoa, attività sportive acquatiche individuali, canottaggio, arrampicata sportiva ecc.

E così Livigno, autentico ‘campo sportivo’ naturale, apre in modo graduale i propri impianti. La nuova pista di atletica inaugurata la scorsa estate è già fruibile. Un impianto particolarmente apprezzato da appassionati e professionisti, che consente di praticare atletica a 1800 metri di quota.

La pista fa parte delle strutture sportive di Aquagranda e messa a disposizione anche per gli stage ufficiali di FIDAL a seguito di un accordo firmato a Casa Atletica Italiana a Doha (Qatar), in occasione dei Campionati Mondiali di Atletica Leggera.

La pista è fruibile nel pieno rispetto delle normative in materia di contenimento del virus Covid-19, tutte illustrate in loco per gli sportivi come l’obbligo di rispettare la distanza interpersonale di almeno due metri, se si tratta di attività sportiva, o di un metro, se si tratta di semplice attività motoria.

È aperta ed agibile anche la pista ciclabile, praticamente pianeggiante, adatta agli allenamenti di atleti o semplici sportivi e disponibile anche per correre in un contesto ambientale di assoluta bellezza.

A breve, anche l’apertura del campo da tennis all’aperto, del golf e del biathlon. Nel frattempo non bisogna dimenticare che sono utilizzabili anche i primi sentieri per la pratica del trail-running e le strade per il ciclismo.