In questo articolo si parla di:

Sarebbe dovuta andare in scena oggi l’ultima tappa del il DEEJAY Xmasters Winter Tour, con l’appuntamento inedito e “spring edition” di Cervinia. Purtroppo l’edizione invernale ha dovuto chiudere battenti prima, confermandosi però come evento di riferimento per gli action sports anche durante la stagione invernale.

Nonostante ciò, continua la vogli di organizzare l’edizione estiva di un evento internazionale che da otto anni è diventato la realtà di due sportivi innamorati degli action sports, un insieme di attività in grado di richiamare decine di migliaia di partecipanti e atleti da tutto il mondo.

I DEEJAY Xmasters hanno deciso di far fronte all’attuale crisi sanitaria (e sociale) andando avanti con l’organizzazione della IX edizione del Summer Event. Non ci sono certezze sull’immediato futuro ma una cosa è garantita. La possibilità di partecipare nuovamente a questo evento da lo stimolo giusto ad atleti, appassionati ed amanti degli action sports per proseguire dritti lungo la via che ci porterà fuori da questo incubo.

Rimangono confermate le date annunciate al termine della scorsa edizione: 11/19 luglio 2020, Senigallia. Così come non cambieranno formula e dimensioni: oltre 40.000 mq di area allestita per ospitare giorno e notte più di 30 discipline sportive e tantissime attività di intrattenimento.

Se da un lato rimangono ancora “segreti” gli ospiti che animeranno l’edizione 2020 dei DEEJAY Xmasters, dall’altro ci saranno sicuramente: lo skatepark di oltre 400 mq allestito sulla battigia; una nuova edizione dell’ormai celebre AlbaRun, la prova podistica che richiama al sorgere del sole oltre 1000 runner e che di fatto dà il via alla manifestazione; un programma di Crossfit raddoppiato con l’arrivo degli Adriatic Games in aggiunta all’Xmasters Cross Challenge; l’area water sports, con lezioni propedeutiche di surf, stand up paddle, windsurf, vela, kiteboard; lezioni di balance board e tutte le attività legate ai beach sports e board sports che hanno reso celebre negli anni l’evento.

“Stiamo facendo il possibile per andare avanti con l’organizzazione dell’evento – hanno dichiarato Michele Urbinelli e Simone Conti, ideatori ed organizzatori dei DEEJAY Xmasters, che hanno aggiunto – vogliamo che gli Xmasters si facciano trovare pronti, una volta che tutto questo sarà terminato, per seminare divertimento, allegria e spensieratezza. Ne avremo sicuramente bisogno dopo questo lungo periodo di quarantena e con lo stesso spirito con cui abbiamo dato vita alla manifestazione vogliamo portare avanti l’impegno preso con gli amanti di questo sport. Non dipenderà, ovviamente, esclusivamente da noi. Ma abbiamo preparato diverse ipotesi alternative per non rinunciare ad un evento che da più di 8 anni è sinonimo di divertimento e sport per decine di migliaia di italiani”.

Il primo passo verso il ritorno alla normalità coincide, per l’organizzazione, con la presentazione della creatività dell’evento. Dopo la versione “Invaders” dello scorso anno, legata agli anni ’80, il concept si è evoluto saltando al decennio successivo.

Il soggetto principale della locandina richiama inequivocabilmente uno dei personaggi di Total Recall, celebre film di Arnold Schwarzenegger del 1990 ambientato nel 2084 all’interno di una coloni terrestre su Marte al di fuori della quale non si può uscire senza respiratore e casco. Un tema tragicamente di attualità in questo periodo.

Il payoff, “Reloaded”, nasce con l’obiettivo di trasmettere al pubblico il concetto di rigenerazione continua della manifestazione e si sposa alla perfezione con la situazione che stiamo vivendo.