In questo articolo si parla di:
17 Marzo 2020

Arianna Tricomi, un nome che fa parte della storia del Freeride World Tour e del mondo della pwder. Grazie al trionfo nell’edizione 2020 del circuito internazionale di freeride, la sciatrice del team Red Bull, originaria di Corvara in Badia (BZ), è diventata infatti la prima atleta in grado di conquistare per tre edizioni consecutive il titolo di campionessa del mondo.

La certezza matematica del titolo è arrivata dopo che gli organizzatori sono stati costretti a cancellare l’ultima tappa del Freeride World Tour, la Verbier Xtreme, che si sarebbe dovuta tenere in Svizzera tra il 28 marzo e il 05 aprile, a causa delle decisioni prese dal governo svizzero in relazione alla diffusione del COVID-19.

Iniziata in Giappone a gennaio, l’edizione 2020 ha visto Arianna arrivare due volte seconda nelle prime due gare, ad Hakuba e Kicking Horse (Canada). Nemmeno un infortunio alla caviglia, che sembrava mettere a rischio la sua stagione, è riuscito a fermare la sciatrice azzurra, che dopo il sesto posto di Ordino-Arcalís (Andorra) è riuscita a trionfare nella quarta tappa di Fieberbrunn (Austria).

I 24.000 punti conquistati le hanno permesso così di aggiudicarsi ancora una volta il titolo, dopo le vittorie del 2018 e 2019, proiettandola definitivamente nell’Olimpo del freeride mondiale