In questo articolo si parla di:

Appuntamento anticipato per Première Vision, la rassegna dedicata all’universo dei tessuti, degli accessori tessili, della pelle e del design tessile. Dal 2021 l’appuntamento invernale si farà una settimana prima, mentre per l’edizione estiva si sposterà dalla metà di settembre a inizio luglio.

Le nuove date da segnare in calendario quindi sono dal 2 al 4 febbraio e dal 6 all’8 luglio. La decisione di giocare di anticipo è il risultato di un sondaggio dell’Institut Français de la Mode svolto presso 1.765 operatori francesi, italiani, tedeschi, britannici e spagnoli che in maggioranza hanno votato a favore.

Intanto, l’emergenza coronavirus incide sui numeri dell’edizione allo start, è iniziata l’11 febbraio e si conclude il 13. Inizialmente gli organizzatori avevano previsto la presenza di 1.755 espositori, in lieve calo rispetto al 1.782 del febbraio 2019, con circa 150 new entry, per un totale di 48 Paesi rappresentati e cinque hall. Ma gli scenari sono cambiati negli ultimi giorni. Alcuni espositori cinesi saranno presenti tramite i loro agenti europei, mentre altri non parteciperanno.

Il salone parigino, inoltre, andrà a sovrapporsi con Milano Unica, sia a febbraio sia a luglio, ma sarà un fatto transitorio, visto che, come annunciato dagli organizzatori, nel 2022 la rassegna milanese si terrà più tardi, ossia dal 12 al 14 luglio.