In questo articolo si parla di:

Lo scorso venerdì 29 novembre ha aperto ad Abu Dhabi la più grande sala del mondo per l’arrampicata indoor . Il progetto Clymb vale circa 100 milioni di euro e le sue pareti, di 43 metri di altezza, richiedono una corda di almeno 90 metri. Una struttura faraonica di questo tipo non poteva che essere realizzata nel Paese che ospita anche il grattacielo più alto al mondo –  830 metri, scalato nel 2011 dallo “spiderman” francese Alain Robert in 6 ore 14 minuti e 55 secondi – e lo Ski Dubai, il resort turistico che, alla sua inaugurazione, rappresentava la più grande struttura per lo sci indoor al mondo, all’interno del centro commerciale Mall of Emirates. La città di Dubai ha già due complessi per l’arrampicata, Clymb invece si troverà all’interno del centro commerciale Yas di Abu Dhabi e, oltre alla più grande sala d’arrampicata, avrà anche la più grande camera di paracadutismo indoor.

Questa parete da arrampicata è progettata per presentare sfide sportive uniche per i fan di questo sport e rafforza la posizione degli Emirati come destinazione turistica mondiale, con attrazioni internazionali per tutti i viaggiatori – ufficio media di Abu Dhabi.

Il muro sarà diviso in cinque parti, con diverse difficoltà, permettendo di far felici sia gli scalatori principianti che i più esperti.

Inizialmente, Clymb avrebbe dovuto aprire l’anno scorso, ma un incendio nel 2018 ne ha ritardato la costruzione. “In pochi mesi abbiamo dovuto sostituire quasi tutti i pannelli e una piccola parte della struttura in acciaio”, ha commentato Vasil Sharlanov di Walltopia, una delle più famose aziende produttrici di intrattenimento attivo. Ma ora il muro è pronto per essere scalato.