In questo articolo si parla di:

Sympatex Technologies, pioniera nel campo dei tessuti funzionali sostenibili, da tempo investe  sulla ricerca di soluzioni per migliorare il mondo delle calzature outdoor. L’ azienda, con sede a Monaco di Baviera, ha presentato i prototipi iniziali di UTMOSPHERIC, una “calza” interna tridimensionale senza cuciture, che si adatta perfettamente all’anatomia del piede e destinata a più brand.

Il suo utilizzo deve essere ovviamente abbinato a materiali tessili con caratteristiche tecniche specifiche per le differenti tipologie di calzature, solo così la membrana Sympatex in poliestere ecologica ad alte prestazioni diventa il materiale di base ideale.

Fino ad oggi il laminato funzionale per la produzione era disponibile solo in forma bidimensionale, il che sottende un ampio lavoro manuale per “progettare” un tridimensionale.

L’approccio utmosferico offre molteplici vantaggi: l’eliminazione del processo di produzione manuale della tomaia riduce sia i tempi di produzione che il lavoro manuale; inoltre si risparmia materiale eliminando completamente la necessità di nastro, che compensa più che i costi aggiuntivi per le macchine. Allo stesso tempo, l’elevato grado di automazione garantisce un’impermeabilità affidabile, portando così a un prodotto con un livello di qualità costantemente più elevato. La traspirabilità del laminato diventa doppia rispetto ai materiali comparabili finora utilizzati. Infine, le proprietà elastiche intrinseche della membrana Sympatex e del laminato assicurano un adattamento anatomico naturale, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche o dell’attività.

All’inizio del 2020, saranno disponibili le prime macchine di produzione automatizzate in serie per il processo di formatura termica . A Lineapelle Milano, dal 2 al 4 ottobre, Sympatex (padiglione 22P M11-M19 / N12-N20) offrirà inoltre la possibilità di testare questa tecnologia, che potrà essere disponibile nei negozi al dettaglio per la stagione invernale 2020/2021.