In questo articolo si parla di:

Una settimana di chiusura di negozi e uffici per unirsi a milioni di studenti e lavoratori di tutto il mondo, a sostegno del Global Climate Strike durante la “Week for Future”. Nella settimana dal 20 al 27 settembre Burton si schiera dalla parte dell’ambiente e dà così la possibilità a tutti i dipendenti di unirsi alle marce vicine.

Inoltre, il 20 Settembre, il sito Burton.com verrà chiuso per gli ordini online a livello globale e il link verrà reindirizzato alla homepage del Global Climate Strike, per aumentare la conoscenza in merito a tale causa.

“Sono stata molto ispirata da Greta Thunberg e dagli studenti di tutto il mondo che hanno utilizzato le proteste settimanali di Fridays for Future per invogliare gli adulti a prestare maggiore attenzione alla crisi climatica”, ha dichiarato Donna Carpenter co-ceo di Burton.

“In Burton, vogliamo continuare a preservare l’esperienza outdoor invernale per le generazioni future e sono quindi orgogliosa di far entrare la nostra azienda nel movimento di Greta. Come afferma Greta, siamo tutti sulla stessa barca e tutti dovrebbero essere preoccupati in merito a questo fenomeno”.

Diverse le azioni che Burton sta intraprendendo per sostenere il Global Climate Strike:

· Gli uffici Burton in U.S., Canada, Europa, Cina, Giappone, Sud Korea e Australia saranno chiusi e i dipendenti avranno il day off retribuito, nelle giornate del 20 o del 27 Settembre, per partecipare allo sciopero nelle loro corrispettive regioni.

· Tutti i flagship store di proprietà Burton, a livello globale, saranno aperti al pubblico come spazio di incontro per la community prima e dopo le marce vicine. I registratori di cassa saranno chiusi, ma ci saranno tutti gli strumenti necessari per realizzare manifesti e altri elementi importanti per lo sciopero sul cambiamento climatico.

· Il 20 Settembre per 24 ore, Burton.com non prenderà ordini a livello worldwide, ma reindirizzerà la pagina websul Global Climate Strike website per aiutare a sensibilizzare i visitatori su tale causa.

Supportare il Global Climate Strike è un ulteriore passo avanti nel viaggio legato al tema della sostenibilità intrapreso da Burton in continuità con il lavoro del brand su nuovi standard progressivi che vanno dalla produzione e imballaggio, al consumo di energia negli uffici fino alle condizioni di lavoro eque.