In questo articolo si parla di:
25 Giugno 2019

The Lycra Company apre in Cina, per la precisioen a Nanhai, un ulteriore Advanced textile innovation center – Atic. Un nuovo laboratorio di ricerca e sviluppo che diventa così il quarto del gruppo, di cui uno già in Cina. Una struttura che si sviluppa su una superficie di 4500 metri quadri e rappresenterà un significativo incremento su scala globale delle capacità di ricerca e sviluppo rispetto a quanto già garantito dall’impianto presente in Usa.

Scopo di questo nuovo polo è quello di supportare i brand e i retailer di tutta l’Asia attraverso gli scienziati del centro, allo stesso modo lo faranno con le imprese occidentali presenti in Asia con sedi dedicate al sourcing. Il nuovo impianto li affiancherà nella creazione di tessuti e capi innovativi utilizzando soluzioni tessili del portfolio Lycra, tra le quali Coolmax e Thermolite.

Un team di ricerca a disposizione dei clienti per l’individuazione di nuove opportunità di mercato per sviluppo e commercializzazione di polimeri di ultima creazione, fibre e tecnologie tessili. Inoltre, il laboratorio dispone di strumenti dedicati allo studio e sviluppo dei capi, alla certificazione dei tessuti e ai test analitici.

Julien Born, presidente della divisione apparel, ha affermato che «Integrando scienza e ricerche di mercato, lo staff Atic contribuirà a guidare lo sviluppo e la commercializzazione di innovative soluzioni per l’abbigliamento, messe a punto per soddisfare le esigenze del mercato globale del settore. La co-localizzazione di Atic e del nostro ufficio vendite della Cina meridionale consentirà una più stretta integrazione con il nostro team commerciale, cosa che aiuterà i nostri clienti a commercializzare i propri prodotti più velocemente».

Presente in 14 nazioni, The lycra company ha all’attivo più di 1000 brevetti e domande di brevetto e oltre 2300 marchi depositati.