In questo articolo si parla di:

C’è una new entry nel bouquet di squadre che vestono Macron. Si tratta dei Newcastle Falcons, storico club del rugby inglese, franchigia dell’omonima città inglese, che vanta una storia di 142 anni, un titolo nella Premiership e 4 Coppe nazionali.

Un ingresso che conferisce ancora più l’aspetto internazionale del brand italiano visto. Si tratta di una partnership di lunga durata, firmata fino al 2024, aspetto che evidenzia ulteriormente la volontà di entrambe le parti di dare seguito a un progetto di lungo periodo. Nell’accordo tra il club inglese e l’azienda italiana rientra anche la fornitura tecnica per The Thunder, formazione di Rugby League.

I Newcastle Falcons sono stati il primo club ‘professionistico’ al mondo. Nel 1995, Sir John Hall, ispirandosi al modello del Barcellona, costruì una polisportiva che comprendeva calcio, basket, hockey ghiaccio e rugby. Tra le fila dei Falcons hanno militato atleti che hanno scritto la storia del rugby inglese come Rob Andrews, storico mediano d’apertura che ha ricoperto il ruolo di direttore sportivo dei Falcons e ora nel board della Rugby Football Union, così come Jonny Wilkinson, uno tra i mediani d’apertura più famosi al mondo e che ha indossato la maglia dei Newcastle Falcons dal 1997 al 2009.

A livello di Federazioni e squadre nazionali Macron è sponsor di Italia, Scozia, Portogallo e Germania, mentre a livello di club la lunga lista comprende, in Inghilterra oltre ai Newcastle Falcons, i Northampton Saints, le scozzesi Glasgow Warriors e Edinburgh Rugby, le gallesi Scarlets e Cardiff Blues, oltre a Section Paloise, LOU Rugby, Biarritz Olympique Pays Basque in Francia. Macron è anche sponsor tecnico del Guinness Pro14 per quanto riguarda il settore arbitrale.