In questo articolo si parla di:

Un evento mondiale, tra i più importanti per quanto riguarda il mondo del fitness. Parliamo di FIBO, la fiera di Colonia che nell’edizione 2019 (dal 4 al 7 aprile) ha sottolineato in modo inequivocabile il suo ruolo di punto di incontro più importante al mondo per il settore. Quest’anno i visitatori professionali giunti in Germania provenivano da 133 Paesi, con una crescita significativa rispetto al 2018 quando erano 121.

Il totale è di oltre 145.000 visitatori, un aumento di più di 2.000 presenze rispetto alla precedente edizione di FIBO. Gli 84.000 visitatori professionali provenienti da tutto il mondo sono arrivati a FIBO per vedere le ultime innovazioni e trend in modo da anticipare le tendenze del mercato e concretizzare il miglior investimento per i propri centri sportivi, fitness club, studi di riabilitazione sportiva e wellness. Gli investimenti professionali avvenuti hanno avuto un budget medio di 77.000 euro, per i privati la spesa media si è attestata intorno ai 125 euro procapite.

Tutto esaurito: 1.105 espositori hanno occupato tutta la superficie espositiva disponibile. Anche i 1.105 espositori provenienti da 49 Paesi su 160.000 mq espositivi, si sono resi conto della grande internazionalità ed alta competenza decisionale dei visitatori.

In termini di importanza internazionale si sono posizionati quei Paesi che hanno sempre avuto ruolo di pacemaker del settore: Germania ( 478 Espositori) Cina (103), Stati Uniti (52), Paesi Bassi (44), Polonia (43) nonché Inghilterra (37), Italia ( 36) e Spagna (27).

“Con la nostra strategia globale di organizzare eventi FIBO anche in Cina, Stati Uniti, Sud Africa e Messico, attiriamo sempre più clienti internazionali anche a FIBO Colonia “ dichiara Hans-Joachim Erbel, ceo di Reed Exhibitions Deutschland durante l’ultima giornata di FIBO, domenica 7 Aprile, che per altro coincide con la giornata mondiale della Salute. “Tutte le migliori condizioni erano allineate: un ottimo clima di propensione agli investimenti, uno sviluppo dinamico del mercato nonché la tendenza ad una spesa sempre più significativa per la propria salute e forma fisica”.

Con un turnover di 27,2 miliardi di euro, l’Europa rappresenta il più importante mercato del fitness nel mondo, anche prima degli Stati Uniti: 62,2 milioni di europei sono soci di una palestra con un aumento del 3,5 % rispetto ai dati dell’anno precedente. Questi sono dati contenuti nel “European Health & Fitness Market Report 2019” tradizionalmente presentato da EuropeActive e Deloitte nell’ambito dell’ EHFF il giorno che precede l’apertura di FIB.

Anche gli espositori Italiani confermano la validità di questo Salone quale meeting point mondiale del fitness. Oltre al trend setter mondiale Technogym, che ha presentato a FIBO il nuovo concept CLUB 4.0, un business model innovativo che consente agli operatori di offrire esperienze personalizzate ai clienti secondo i propri obiettivi e passioni, questa edizione di FIBO ha visto la ormai consolidata presenza dei più importanti market leader italiani, che confermano la loro altissima qualità e competitività