In questo articolo si parla di:

Appuntamento per sabato 4 maggio con una grande sfida per gli atleti Hoka: tentare il record mondiale sui 100 km con Project Carbon X, una corsa che si svolgerà in Folsom (California), dove i runner affronteranno la distanza con le nuove scarpe che il brand lancia per l’occasione, le Carbon X.

Gli ultrarunner del team Hoka Jim Walmsley, Patrick Reagan, Tyler Andrews e Mike Wardian, assieme al campione mondiale IAAF dei 100 km in carica, Hideaki Yamauchi e al connazionale Yoshiki Takada, cercheranno di migliorare sul piatto e veloce percorso nord-californiano il record mondiale di Nao Kazami di 6:09:14 ottenuto l’anno scorso. Per le donne, anche l’atleta Hoka Sabrina Little, assieme ad Aiko Kanematsu, correranno la 100 km cercando di battere il record mondiale femminile di 6:33:11, ottenuto nel 2000 da Tomoe Abe. Gli atleti Hoka Sage Canaday, Tim Freriks, Sarah Bard e Jared Hazen saranno i pacer di questo tentativo di record.

Inoltre, cinque team composti da dieci runner ciascuno parteciperanno contemporaneamente a una staffetta 10×10 km sullo stesso percorso. Un mix di atleti del team Hoka e altri provenienti da negozi selezionati tenteranno anche di battere il record mondiale della 10×10 km per staffette miste.

Dalle pagine ufficiali Facebook e Youtube sarà possibile seguire il livestream di di Project Carbon X sabato 4 maggio. La staffetta mista 10X10 km inizierà alle 5:50 am ora locale (14:50 in Italia) e la 100 km alle 6:00 am (15:00 ora italiana). 

La mia passione e l’amore per il running è radicata nel trail. Le ultra su strada, comunque, hanno una storia che mi entusiasma” dice Jim Walnsley, autore nel 2018 dei record del percorso sia della Western States Endurance Run, sia della Lake Sonoma 50 mile e vincitore per il terzo anno consecutivo del titolo di “Ultrarunner Of The Year” di Ultrarunning Magazine.  “Mi ritengo fortunato a lavorare con Hoka data la sua storia nel creare prodotti innovativi e performance-oriented per ogni superficie e distanza”.

La Carbon X è studiata per proiettare gli atleti verso la loro miglior performance. Presenta una placca in fibra di carbonio nell’intersuola e un Metarocker particolarmente aggressivo, disegnati per offrire una rullata efficiente e propulsiva ad ogni velocità. La costruzione active footframe tipica delle Hoka è disegnata per rendere la scarpa sensibilmente stabile e di supporto a dispetto dei soli 241 g di peso (nella misura 42 da uomo).

La Carbon X rappresenta tutto ciò che ha reso Hoka un brand così noto e in ascesa” dice Gretchen Weimer, Vice Presidente per il prodotto di Hoka One One. “Una combinazione di ingegneria performante di alto livello, uno straordinario rapporto peso-ammortizzazione ed una geometria user-friendly la rendono una scarpa che aiuterà i runner di tutto il mondo ad avere la sensazione di volare

Carbon X sarà disponibile dal 1° giugno.