In questo articolo si parla di:
Anche adidas nella lotta per la parità di genere

La parità di genere per le aziende sta sempre più diventando un punto focale. Così dopo Nike e Tiffany, anche adidas scende in campo per questo obiettivo. Il gruppo tedesco ha siglato una partnership con Lean In, l’organizzazione fondata dal coo di Facebook, Sheryl Sandberg, che si batte per la gender equality sul luogo di lavoro.

La notizia è stata lanciata da Wwd e ripresa da Pambianco e sottolinea che in occasione dell’Equal Pay Day, l’organizzazione ha lanciato l’hastag #20PercentCounts, la prima di tre campagne di awareness, che evidenzia come le donne siano pagate, in media, il 20% in meno degli uomini per le stesse mansioni.

Adidas promuoverà la campagna negli store americani di adidas e Reebok e sulle sue piattaforme e-commerce. Karen Parkin, membro esecutivo del board di adidas e capo delle risorse umane, ha raccontato a Wwd come il CEO e i chief merchandising officer del colosso di Herzogenaurach abbiano incontrato Sheryl Sandberg lo scorso autunno e abbiano immediatamente deciso di collaborare con Lean In. “Ci siamo alleati con un’organizzazione per cui abbiamo grande rispetto e ammirazione – ha dichiarato Karen Parkin -. Dobbiamo offrire pari opportunità di carriera a uomini e donne. Lean In affronta la questione del divario salariale, che è un aspetto su cui ci stiamo concentrando”.

Lean In ha evidenziato come, in adidas, il livello di equità nei pagamenti tra uomini e donne che svolgono lo stesso ruolo sia pari al 98 per cento. “Dobbiamo arrivare al 100%”, ha commentato Sheryl Sandberg. La manager ha infine evidenziato la necessità di incrementare il numero di donne nei ruoli di leadership.