In questo articolo si parla di:
15 Marzo 2018

Lo avevano preannunciato e ora è realtà: adidas chiude il 2017 superando la soglia dei 20 miliardi di euro. Lo fa raggiungendo quota di 21.21 miliardi e facendo registrare una crescita pari al 15% sull’anno precedente.

L’utile operativo ha accelerato a 2,07 miliardi, in crescita del 31 per cento. Ma è nel quarto trimestre che quest’ultimo valore è andato oltre ogni aspettativa, arrivando a toccare la quota di 132 milioni (+219%), doppiando così le stime degli analisti ferme a 61 milioni.

Il colosso tedesco non si ferma qui perché in previsione per il 2018 ha già un’ulteriore crescita del 10% al netto degli effetti valutari mentre nel periodo 2015-2020 conta di assistere a una crescita del proprio utile netto delle operazioni correnti di competenza tra il 22-24% all’anno, contro una precedente previsione ferma nella forchetta tra il 20-22 per cento.

Adidas ha annunciato di avere in programma il buy back delle proprie azioni fino a un valore pari a 3 miliardi di euro entro il 2021 e il giorno seguente all’annuncio il suo titolo è cresciuto del 10% alla Borsa di Francoforte.