La prima italiana sarà il 12 aprile e si terrà a Trieste. L’International OCEAN FILM TOUR Vol. 5 è in tour per il mondo proprio da marzo e gli appuntamenti sono 130, in Europa, Australia e Stati Uniti. Il programma esclusivo contiene sei documentari per una durata complessiva di due ore.

Non solamente emozione e adrenalina, con la tavola da surf sotto ai piedi e sfidando se stessi oltre agli elementi della natura, ma anche attenzione per l’ecosistema e per la salvaguardia dell’ambiente, tema particolarmente forte e sentito che, annualmente, viene riproposto.

Un assaggio di quello che potrete vedere? Ad esempio PARADIGM LOST. La storia di Kai Lenny. Surf, windsurfing, kiteboarding e standup paddle sono la sua specialità, l’acqua il suo elemento. All’età di cinque anni era per la prima volta in piedi su una tavola da surf, oggi, l’hawaiano, ormai venticinquenne, viene considerato un fuori classe. Non importa su quale tavola, nessun altro sembra essere in sintonia con vento e onde come questo waterman.

Oppure THE OCEAN RIDER, ovvero il giro del mondo in 220 giorni: compiuto da un uomo a bordo di un piccolo catamarano, senza cabina e senza alcun riparo dagli elementi. Lui è lo svizzero Yvan Bourgnon, che ha percorso 55.000 chilometri intorno al pianeta. Da solo, con una telecamera ha documentato il suo viaggio verso l’ignoto.

Queste le incredibili storie e non solo. Non mancheranno viaggi in luoghi lontani e sconosciuti, onde da togliere il fiato e barriere coralline dai colori accesi e sgargianti.

Le altre date italiane saranno presto on line sul sito del tour

oceanfilmtour.com

Qui le info sull’edizione dello scorso anno