In questo articolo si parla di:
17 Gennaio 2018

Manca pochissimo all’inizio dell’edizione 2018 del Red Bull Air Race World Championship: il 2 e 3 febbrao Abu Dhabi ospiterà, per l’undicesimo anno consecutivo, la gara inaugurale della stagione. Seguirà Cannes il 21 e 22 aprile, per l’appuntamento tra i più attesi per vedere le spettacolari evoluzioni a 370 km/h.  I piloti francesi sono presenti sia nella Master che nella Challenger Class, e quest’anno ci sarà l’esordio della prima donna a competere nella serie, Mélanie Astles.

Tra le novità di quest’anno e in particolare della tappa francesce, c’è l’esordio del primo pilota italiano. Parliamo di Dario Costa che sarà il primo portacolori azzurri nella Challenger Class della competizione.
A maggio gli Air Gates, enormi piloni alti 25 metri, saranno innalzati per la terza tappa di stagione in un’altra località europea ancora da definire, mentre la gara di metà campionato vedrà ancora una volta gli aerei sfrecciare sotto il famoso Chain Bridge di Budapest (Ungheria), il 23 e 24 giugno.

Calendar Red Bull Air Race World Championship 2018 // Red Bull Media House GmbH/ Red Bull Content Pool // P-20171107-01665 // Usage for editorial use only // Please go to www.redbullcontentpool.com for further information. //

Le date del 25 e 26 agosto segneranno il ritorno a Kazan, in Russia, dove il Red Bull Air Race World Championship ha scatenato la passione dell’acrobazia aerea nei tifosi locali di motorsport grazie a una prima gara nel 2017. Le due tappe finali attraverseranno il globo in lungo e in largo, con una gara il 6 e 7 ottobre negli USA sulla “famigerata” Indianapolis Motor Speedway (e sarà il terzo anno consecutivo), seguita da un’ultima tappa ad alta adrenalina a novembre per il finale di stagione. Questa tappa sarà ricordata negli annali dello sport come la prima finale a essere disputata nel continente asiatico (location ancora da definire).

Per tutte le ultime notizie e le informazioni redbullairrace.com