In questo articolo si parla di:

VF Corporation ha annunciato di aver stretto una partnership con la Fur Free Alliance, una coalizione internazionale di 43 organizzazioni per la protezione degli animali, e si è unita al programma Fur Free Retailer.

La casa madre di The North Face, Timberland e Vans, tra gli altri marchi, ha pubblicato a maggio una nuova politica aziendale che includeva il trattamento etico degli animali e un divieto a livello aziendale di utilizzare pellicce, angora o pelle esotica. Nel corso degli anni, i marchi del portafoglio VF hanno introdotto metodi di produzione etici che hanno eliminato l’uso di materiali di derivazione animale.

Nel 2005, Timberland ha iniziato a lavorare con Leather Working Group (LWG) per promuovere pratiche responsabili all’interno dell’industria della pelle, e dal 2016 il 94% della pelle utilizzata nell’abbigliamento, nelle calzature e negli accessori del marchio proveniva da LWG Silver o Gold concerie.

The North Face nel 2014 ha introdotto il suo Responsible Down Standard (RDS) ei prodotti del marchio sono stati certificati al 100% su tutte le linee di prodotto. Inoltre, l’intera collezione Autunno 2017 di Napapijiri è al 100% in piuma e senza pellicce.

Entrando a far parte del programma Fur Free Retailer, VF entra a far parte di una serie di aziende nella lista dei rivenditori fur free, tra cui Gucci, Zara, H & M, Armani, Topshop e Scotch & Soda.

“Entrando a far parte del programma Fur Free Retailer, VF ei nostri marchi stanno dimostrando ancora una volta che siamo seri sul benessere degli animali”, ha affermato Letitia Webster, Vice Presidente di Global Corporate Sustainability presso VF.

“La sostenibilità e il rispetto per la natura sono valori fondamentali per VF e tutti i nostri marchi e continueremo a collaborare con organizzazioni rispettabili per i diritti degli animali e aziende affini per promuovere lo sviluppo di sostituti commerciali fattibili su materiali animali”.

Nel mese di ottobre, VF ha registrato un aumento del 5% del fatturato del terzo trimestre a $ 3,5 miliardi, guidato dall’azione e dalla divisione sport all’aria aperta, che è aumentata dell’8% nel periodo.