In questo articolo si parla di:
24 Ottobre 2017

Sono due le categorie merceologiche da cui Under Armour starebbe valutando l’uscita dopo la perdita di terreno in Borsa del brand. Questo anche secondo delle indiscrezioni che vedono il cofondatore Kip Fulks pronto a prendersi un anno sabbatico dalla gestione del brand.

La fonte è il Wall Street Journal secondo cui a rischio chiusura sarebbero le divisioni dedicate al tennis e alla pesca. Nonostante oggi il gruppo sia sponsor di diversi giocatori di tennis, tra cui i vincitori del Grande Slam Andy Murray e Sloane Stephens, accordi che nell’immediato non dovrebbero risentire dalle decisioni sulle strategie di prodotto.

Negli ultimi 12 mesi le azioni di Under Armour hanno perso più della metà del loro valore, mentre dall’inizio del 2017 la flessione è stata del 37 per cento. Il brand ha perso quote di mercato negli Stati Uniti a vantaggio dei competitor Nike e adidas.

Il primo semestre si sarebbe chiuso con ricavi per 2,2 miliardi di dollari, a +7,6% sullo stesso periodo dell’anno precedente. Nel secondo trimestre invece il marchio ha registrato un giro d’affari di 1,1 miliardi di dollari e perdite nette per 12,308 milioni. Per il 2017, la società stima ricavi in crescita tra il 9 e l’11 per cento.