In questo articolo si parla di:

Obiettivo di Reebok: tornare alla redditività entro i prossimi quattro anni. O almeno, questo è ciò che bolle in pentola in casa del gruppo adidas, dopo l’annuncio, o l’avvertimento, fatto dal CEO Kasper Rorsted durante un’intervista fatta al magazine tedesco Focus.

Si legge: “Abbiamo sviluppato un piano per i prossimi quattro anni, il quale indica chiaramente la direzione che sta prendendo Reebok”, ha commentato il manager. “Ciò che è chiaro è che Reebok deve essere redditizio e contribuire al successo della compagnia”.

Il brand del gruppo adidas si trova da tempo in fase di ristrutturazione, e, negli scorsi mesi, erano circolati più volte rumors della sua cessione. “Noi non venderemo Reebok perché siamo fiduciosi della posizione strategica del brand”, aveva però commentato Rorsted. “Siamo convinti che le misure che stiamo prendendo avranno successo”.

Rorsted ha anche dichiarato che il brand adidas sarà spinto dal punto di vista del digitale. Tra le iniziative considerate, quella di offrire ai consumatori, per esempio, la possibilità di una completa personalizzazione delle calzature del brand, per poi poterle ritirare in negozio o riceverle a casa nel giro di poco tempo.

Fonte: pambianconews.com